Le origini

L’AREA CALCIO ALBA ROERO è nata nell’ottobre 2014, quando la collaborazione tra Atletico Roero ed Europa Alba è stata presentata nella splendida cornice della chiesa parrocchiale di Santo Stefano nel comune di Priocca. Questa sinergia ha portato, nel luglio 2015, alla definitiva fusione tra i due sodalizi. Oggi la società può vantare circa 270 tesserati, a partire dagli Allievi 2000 fino ai Piccoli Amici del 2012, e tra le sue realtà annovera con orgoglio anche una squadra Juniores Femminile che partecipa al Campionato Primavera.È stata inoltre confermata, dopo il successo dell’anno scorso, l’affiliazione con l’Unione Sportiva Alessandria 1912, storica società calcistica che milita in Lega Pro, che darà l’opportunità di una crescita a livello tecnico e di un confronto costante, tramite riunioni formative indirizzate agli istruttori ed ai dirigenti, ed inoltre garantisce la presenza settimanale sui campi di Andrea Carozzo, rResponsabile dei portieri dei Grigi. Infine permetterà ai tesserati del sodalizio di partecipare come spettatori alle partite casalinghe disputate nel glorioso "Moccagatta".

La grande novità della stagione sportiva 2016/2017 in casa AREA CALCIO è stata certamente la gestione dei campi da calcio e dei rispettivi locali spogliatoio, magazzino ed ufficio dell’impianto sportivo “Renzo Saglietti” di Mussotto d'Alba. Un'opportunità che ha permesso alla società di avere una casa unica dai Pulcini agli Allievi, dove consolidarsi e formare nuovi atleti nel rispetto - in primis - dei valori fondamentali che lo sport ci propone. Sono, dunque, due i progetti che hanno animato la stagione 2016/17: proseguire con l’attività di formare i ragazzi appassionati del calcio e perseguire il progetto di gestione dell’impianto “Renzo Saglietti” di Mussotto. Se il primo obiettivo vede il sodalizio protagonisti da tempo, con risultati positivi e sempre maggiore esperienza, la gestione del centro sportivo ha rappresentato una sfida nuova ed appassionante. La società sta lavorando sulla struttura, e già sono evidenti i risultati ottenuti in questa prima fase operativa. I lavori stanno proseguendo e, grazie alla preziosa collaborazione dell’Amministrazione, metteranno a disposizione dei ragazzi un impianto in linea con le ambizioni della città e della società. Al fine di assecondare le esigenze delle famiglie, specialmente quelle con bambini in fascia di età più piccola, si è scelto di mantenere l’attività sportiva dei Primi Calci anche negli impianti sportivi di "Cristo Re" ad Alba, di Vezza d’Alba e di Priocca (con la preziosa collaborazione dell’Associazione “Ragazzi del Roero”).

A guidare la società è Luciano Cane, la vice presidenza è affidata a Gianni Mercorella, storico dirigente dell’Albese Calcio con più di 40 anni di tesseramento presso la Figc, mentre il direttivo societario è composto da 12 membri. Ma le persone coinvolte a vario titolo nella gestione dell’attività sportiva ed organizzativa, dagli istruttori ai dirigenti, sono circa 80. Per quanto riguarda il Settore Tecnico, è stato scelto un personaggio di spicco nel panorama locale e non solo: Enrico Lombardi, ex calciatore professionista ed ora allenatore professionista con un passato nelle fila del Torino F.C. con cui conquistò il Campionato Nazionale Berretti.

I considerevoli investimenti realizzati dalla società, in termini organizzativi e tecnici, rappresentano la più importante testimonianza della volontà di creare un sodalizio che ponga al centro dei propri sforzi i ragazzi e le ragazze, individuando un obiettivo non legato al domani ma agli anni a venire, con la forte aspirazione di voler costruire un gruppo sportivo dove si possa respirare il calore di una grande famiglia unito alla programmazione di un’associazione seria ed organizzata.