TERZA CATEGORIA / Tutto in una notte: la gara con la Sommarivese è quasi decisiva

16 Aprile 2019
Author :  

Con una vittoria i ragazzi di Bicchierai si porterebbero a +9 sulla diretta avversaria a tre giornate dal termine. Il tecnico: «Vogliamo vincere, siamo carichi e molto determinati»

Tre vittorie nell’ultima settimana. La rosa al completo. Tutti i giocatori in ottimo stato di forma. I presupposti perché quella di domani sia una grande notte non mancano. Ora, l’obiettivo è quello di trasformare il traguardo in (quasi) realtà.

Perché la partita di domani sera in casa della Sommarivese non è una partita qualunque. É la partita:  con una vittoria, infatti, i ragazzi di Bicchierai si porterebbero a +9 proprio sui diretti avversari e, a tre giornate dal termine, basterebbe poi fare un punto nell’impegno casalingo di mercoledì 24 aprile contro il Cavallermaggiore per festeggiare la vittoria del campionato.

«Arriviamo a questo scontro decisivo forti di tre gare dominate – commenta il tecnico giallonero -: la settimana era iniziata con la vittoria per 5-0 sul Racco 86, proseguita con la vittoria in casa della Pro Sommariva (1-3) e chiusa con il netto successo contro il Villanova Solaro (8-0). Ho avuto solo segnali positivi, continuiamo a essere il miglior attacco con 107 reti realizzate e siamo secondi solo alla Sommarivese per gol subiti (4 in più)».

Bicchierai sogna la grande notte perché sa che il traguardo, ora, è davvero a un passo: «Vogliamo vincere questa gara, ci presenteremo a Sommariva molto carichi e determinati».

La vittoria del campionato, provare a essere i primi anche in quanto a miglior difesa, ma non solo. C’è un altro obiettivo da raggiungere: «Il nostro Pietro Cane è in piena lotta per aggiudicarsi il titolo di capocannoniere – aggiunge Bicchierai – è tutta la squadra è determinata ad aiutarlo anche per tagliare questo traguardo. Attualmente è a -1 da Vittone, attaccante del Ceresole, ed è a pari merito (27 reti) con Mellaca, bomber della Sommarivese, che però sarà assente domani e per le prossime due partite causa squalifica».

Un motivo in più per sognare. Un motivo in più per blindare quel primato per cui si è lavorato tanto. Manca un passo. Decisivo. Poi la festa potrebbe davvero essere vicina.

Devi effettuare il login per inviare commenti